Razzia di beni cosmetici, atto quarto: Essence!

Spread the love

Ciao a tutte!

Ben tornate per la quarta e ultima puntata sulle razzie cosmetiche della scorsa settimana. Oggi post dedicato ad Essence, i cui prodotti sono acquistabili in Italia presso gli store OVS.

Avendo già in precedenza usato i loro mascara, che per il prezzo che hanno trovo facciano discretamente il loro lavoro, ho provveduto a prenderne un altro: Multiaction mascara nella versione blackest black. In precedenza ho usato il Multiaction nella confezione nera e rosa, consigliata anche da Clio, che non era male, quindi stavolta ho optato per la versione nero assoluto, quella dal packaging nero e viola che la volta precedente non avevo trovato.

CAM00296

Lo scovolino è lo stesso e il colore bello intenso. Se l’applicatore non viene ruotato bene sulle ciglia però, rischiate di trovarvele tutte incollate, che non è un bello spettacolo; quindi per prevenire l’effetto ciglia di Betty Boop, pulite bene lo scovolino dagli eccessi di prodotto passandolo sul bordo del tubetto e poi poggiatelo alla base delle ciglia; quando dovete “tirarlo” per farci passare le ciglia attraverso, eseguite un movimento rotatorio dello scovolino in modo da catturarle tutte, un po’ come fate con la spazzola rotonda quando vi fate la piega. Il risultato sarà sicuramente migliore e le ciglia saranno più incurvate.

Altro trucchetto utile per incurvare ancora di più le ciglia è utilizzare il piegaciglia, arnese che molte considerano ostico ma che poi, fattaci l’abitudine a usarlo, è veramente fantastico. Ovviamente va usato prima dell’applicazione del mascara, o rischiate di danneggiarvi  le ciglia se il mascara applicato è già asciutto.

Altro prodotto che ho voluto provare, sono state le nuove ciglia finte, quelle dall’effetto naturale nel pacchettino verde acqua. Sinceramente non mi hanno fatta impazzire perché una volta indossate restavano dritte e per nulla incurvate. Ho le ciglia folte e curve di mio, ma ogni tanto mi piace averle un po’ più sceniche e con queste ciglia finte non ho ottenuto l’effetto sperato. Avevo già preso le prime ciglia finte che fece uscire Essence: sono belline ma proprio palesemente finte una volta messe e vanno bene per un trucco a Carnevale o Halloween secondo me.

CAM00297

Quindi le ciglia finte le boccio per l’effetto mancato sullo sguardo.

Altri prodotti che consiglio vivamente sono le matite, sia quelle automatiche per occhi, che i kajal, che le matite labbra. Tutte sono morbide e quelle per occhi scrivono benissimo nella rima interna restando lì per ore e sono utili anche se applicate come base per ombretto (soprattutto i colori tipo il rosa e l’arancio).

Anche i pennelli da viso sono veramente morbidi e lavandoli spesso non hanno perso né forma, né setole, quindi via libera se volete prenderli. Da occhi ho sia il pennello penna da smokey che quello piatto a lingua di gatto per l’eyeliner in gel e mi sono trovata bene.

Gli eyeliner in gel, quelli in vasetto costano poco e sono validi, non colano e durano un sacco se vengono richiusi bene. Basta intingere il pennellino bagnato, prelevare la quantità desiderata e stenderla sulla palpebra. Il tratto risulta subito netto e non c’è bisogno di passare più volte.

Andate tranquille anche con smalti e spray asciuga smalto: per il prezzo che hanno si stendono bene, c’è una vasta gamma di colori e resistono come qualsiasi altro smalto. Molto belli soprattutto i top coat.

Ginger

One thought on “Razzia di beni cosmetici, atto quarto: Essence!

  1. Pingback: white whall

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

dimostra di non essere un robot